Select Page
Il Traditore - Il Nuovo film di Marco Bellocchio, al cinema dal 23 maggio

un film di
MARCO BELLOCCHIO

con
Pierfrancesco Favino
Maria Fernanda Candido
Fabrizio Ferracane
Fausto Russo Alesi
Luigi Lo Cascio

una coproduzione Italia-Francia-Germania-Brasile

prodotto da
BEPPE CASCHETTO

una produzione
IBC MOVIE, KAVAC FILM
con RAI CINEMA

Distribuzione
01 DISTRIBUTION

Cast tecnico

Regia Marco Bellocchio
Sceneggiatura Marco Bellocchio, Ludovica Rampoldi, Valia Santella, Francesco Piccolo
in collaborazione con Francesco La Licata
Una produzione IBC movie, Kavac Film
Con Rai Cinema
In coproduzione con Ad Vitam Production (Francia),
Match Factory Productions (Germania),
Gullane (Brasile)

Prodotto da Beppe Caschetto
Sviluppo progetto Anastasia Michelagnoli
Produttore esecutivo Simone Gattoni
Montaggio Francesca Calvelli
Fotografia Vladan Radovich
Musica Nicola Piovani
Scenografia Andrea Castorina
Costumi Daria Calvelli
Suono Gaetano Carito e Adriano Di Lorenzo
vendite internazionali The Match Factory
Distribuzione O1 Distribution
Ufficio stampa film Studio PUNTOeVIRGOLA
Digital PR Inter Nos Web Communication

Cast artistico

 

Buscetta Pierfrancesco Favino
moglie di Buscetta Maria Fernanda Candido
Pippo Calò Fabrizio Ferracane
Giovanni Falcone Fausto Russo Alesi
Totuccio Contorno Luigi Lo Cascio

IL TRADITORE è un film di vendette e tradimenti su Tommaso Buscetta, detto anche il “boss dei due mondi”. Il nuovo film di Marco Bellocchio racconta il primo grande pentito di mafia, l’uomo che per primo consegnò le chiavi per avvicinarsi alla piovra, cambiando così le sorti dei rapporti tra Stato e criminalità organizzata. Pierfrancesco Favino interpreta Tommaso Buscetta, il boss dei due mondi, secondo una prospettiva inedita e mai studiata prima: sarà il “Traditore.” Un racconto fatto di violenze e di drammi, che inizia con l’arresto in Brasile e l’estradizione di Buscetta in Italia, passando per l’amicizia con il giudice Falcone e gli irreali silenzi del Maxiprocesso alla mafia. Ed è proprio nel momento in cui la giustizia sembra aver segnato un punto, che Cosa Nostra ricorda a Buscetta e all’Italia che la sua sconfitta è ben lontana. Scoppia la bomba a Capaci e Buscetta alzerà il tiro facendo il nome di Andreotti: un tragico boomerang che lo costringerà a fuggire dall’Italia per sempre.

Share This